Attualita       Pubblicata il

Il campionato di serie B è più avvincente che mai


Il campionato di serie B è più avvincente che mai


Da sempre il campionato italiano di serie B è una delle competizioni più affascinanti ed interessanti del panorama calcistico italiano, sia per le rivalità tra le varie tifoserie delle squadre partecipanti che per la competitività tra le rose. Se negli anni passati l’equilibrio era garantito principalmente dalla lunghezza del campionato stesso, con ben 42 giornate tra andata e ritorno, in seguito alla recente riforma voluta dalla federazione e la riduzione del numero di partecipanti da 22 a 19 squadre, quest’anno sembra essere determinato principalmente dalla equa distribuzione di giocatori di assoluto valore tra tutte le società. Nonostante la decisione di escludere tre squadre dall’attuale campionato cadetto abbia provocato non poche polemiche, con numerosi ricorsi presentati nelle sedi giudiziarie competenti, l’impressione è che questa, dati alla mano, sia stata una scelta importante per dare inizio ad una riforma globale che, nell’arco di qualche anno, dovrebbe arrivare ad interessare anche il campionato di serie A.

FONTE: Facebook

Le squadre favorite alla promozione in serie A

Già in questo inizio di campionato è emerso con estrema evidenza come, seppure ad inizio stagione ci fossero delle squadre indicate come assolute favorite, nei fatti il discorso sia ben più complesso: ogni partita è una storia a sé ed ogni incontro, se non affrontato nel modo giusto, può portare qualsiasi squadra ad una disfatta. Uno scenario simile è rinvenibile anche in serie A anche se, nonostante l’innalzamento del livello delle squadra di alta classifica, la Juventus sembra essere ancora irraggiungibile: dando uno sguardo alle quote sulla Serie A di Betfair, i bianconeri sono gli assoluti favoriti alla conquista del loro ottavo scudetto consecutivo. In serie B, invece, il discorso è in parte differente e, ad oggi, nessuna squadra è sembrata in grado di fare la differenza e di avere la forza per tentare una fuga. Le favorite di inizio campionato, ovvero Benevento, Crotone e Verona, stanno faticando non poco ed al momento si trovano dietro in classifica a Pescara, Palermo, Salernitana e Lecce, squadre rivelazione che, però, stanno dimostrando di non essere lì per caso.

FONTE: Facebook

La stagione è appena entrata nel vivo.

Storicamente il campionato di serie B è un campionato strano, lungo e difficile, che vede trionfare chi nell’arco di tutta la competizione dimostra di essere la squadra più solida e costante, portando a casa dei punti anche nei momenti della stagione in cui si è, inevitabilmente, meno brillanti. La sensazione è che quest’anno, dato il numero ridotto di squadre, il concetto sia stato ulteriormente estremizzato e tutte le squadre sulla carta siano in grado di fare risultato su qualsiasi campo. Come detto, le favorite di inizio stagione hanno alternato buone prestazioni a sconfitte eclatanti dimostrando, una volta di più, come l’atteggiamento con cui vengono affrontate le partite sia più importante dei nomi dei giocatori che scendono in campo.

La speranza di tutti gli appassionati di questo magnifico sport è che questa stagione possa regalare loro, a prescindere dalla fede calcistica, dei momenti indimenticabili. Dal canto nostro non possiamo che auspicare che alla fine della competizione possano avere la meglio le compagini che durante tutto l’arco della competizione si sono contraddistinte ed hanno meritato, sul campo, il passaggio in massima serie.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic