Attualita       Pubblicata il

Uccide con la mannaia la moglie e un bambino di tre anni


Uccide con la mannaia la moglie e un bambino di tre anni


Il piccolo era stato affidato alla coppia perché la madre doveva lavorare. E' morto all'ospedale Maggiore dove era arrivato in condizioni disperate. I carabinieri lo avevano trovato agonizzante accanto al corpo della donna

 

Ha ucciso la moglie di 46 anni e un bambino di tre a colpi di mannaia. Il duplice omicidio è avvenuto intorno alle 10 del mattino a Cremona, nella casa della coppia. L'assassino, 51 anni, ha colpito prima la compagna poi il minore, che era figlio di amici. Il piccolo è stato trovato agonizzante, con profonde ferite alla testa. Era accanto al corpo della donna, una 46enne di nazionalità cinese come il consorte. E' morto all'ospedale Maggiore poche ore dopo il ricovero. 

Secondo le prime informazioni, il bambino si trovava nell'abitazione di via Fatebenefratelli, nel quartiere Zaist, perché la madre non poteva accudirlo per motivi di lavoro. Quando i carabinieri, chiamati dai vicini, sono entrati nella casa hanno trovato l'uomo che impugnava ancora la mannaia. 

Il figlio tredicenne della coppia - arrivato nella casa mentre le forze dell'ordine stavano portando via il padre - è stato affidato ai servizi sociali del Comune. Il 51enne è stato colto da malore quando si è trovato al comando dei carabinieri di Cremona. Al momento risultano ancora sconosciute le ragioni del duplice omicidio.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic