Attualita       Pubblicata il

Trucco permanente, cos'è e quando bisogna evitarlo


Trucco permanente, cos'è e quando bisogna evitarlo


Quanto tempo ormai ti parla di trucco permanente ma cos'è esattamente?  Trattasi di una soluzione ideale per chi, per esigenze di lavoro o semplicemente per se stessa, vuole sempre un trucco perfetto ma non ha mai il tempo per poterlo realizzare quotidianamente.  Si tratta dunque di un valido supporto al make up quotidiano perché alzarsi al mattino già truccate è sicuramente il desiderio di tante donne che,  divise tra tanti impegni non hanno abbastanza tempo a disposizione da poter spendere per realizzare un make up perfetto di primo al primo mattino.

Il trucco permanente inoltre risulta anche molto utile per coloro che hanno difficoltà visive o per chi va al mare o in piscina, per chi pratica sport e per chi ha voglia di novità. Il trucco permanente  va comunque eseguito da una professionista preparata perchè permette di ottenere degli ottimi risultati di correzione o esaltazione dei tratti somatici del viso;  grazie a questo tipo di trucco si possono effettuare interventi di make up come modificare ridefinire valorizzare la forma delle sopracciglia degli occhi e delle labbra ed anche intervenire con azioni di camouflage, pigmentazioni del cuoio capelluto in caso di alopecia o calvizie. Così come avviene per i tatuaggi,  anche nel trucco semipermanente è fondamentale l’igiene e quindi bisogna assicurarsi che gli aghi e guanti monouso siano perfettamente sterili e dunque aperti davanti ai vostri occhi. Quali sono i trucchi permanenti più richiesti?  Secondo alcuni dati diffusi sembra che in cima alla lista ci siano proprio le sopracciglia; sono tante le donne che dopo avere utilizzato per troppi anni la pinzetta adesso stanno raccogliendo i gravi danni provocati dalla stessa.

Al secondo posto troviamo invece le labbra , le quali grazie a questo trucco e vengono disegnate appena fuori dal contorno della bocca e poi viene anche fatta una seconda linea delle sotto pigmento colorato delle labbra in modo da dare l'effetto carnoso che si è sempre desiderato. Esistono comunque dei casi nei quali è forse meglio evitare questo tipo di trucco permanente e nello specifico è sconsigliato nel caso la donna sia incinta o stia allattando,  nel caso si abbia meno di 18 anni,  nel caso in cui sulla zona da trattare ci siano nei cicatrici o inestetismi la cui natura è da verificare con il medico,  per chi ha infezioni cutanee o dermatite in corso, per chi soffre di diabete o assuma insulina, per chi sta effettuando un ciclo di chemioterapia ed ancora per chi sta effettuando delle terapie anticoagulanti.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic