Attualita       Pubblicata il

Bava di lumaca dalle mille proprietà e usi, ma cosa è veramente?


Bava di lumaca dalle mille proprietà e usi, ma cosa è veramente?


Avete mai sentito parlare della bava di lumaca? Si tratta di un rimedio dalle origini antiche ma tornato in gran voga negli ultimi tempi, grazie soprattutto al suo uso nella preparazione di cosmetici e vari prodotti per la pelle e per i capelli. Secondo quanto riferito sembra che grazie alle numerose proprietà questo elisir naturale può aiutare la guarigione e rigenerazione della pelle; nell'antichità, sembra che la bava di lumaca venisse utilizzata anche come potente antiulcera, in quanto ritenuta un ottimo rimedio naturale contro le malattie dello stomaco, ed a tal riguardo è famosa la preparazione erboristica dello sciroppo di bava di lumaca che è in grado di combattere le infiammazioni e svolgere un'azione protettiva sull'apparato digerente.

Ma cosa è effettivamente la bava di lumaca? Sostanzialmente si tratta di un derivato di origine animale, e per bava di lumaca si intende la secrezione dall'aspetto gelatinoso simile a muco, che questo gasteropode rilascia al suo passaggio . Si tratta di un concentrato di sostanze dall'azione perlopiù nutritiva e idratante, che le lumache producono per scopi ben precisi, ovvero per aderire alle superfici, in modo che le lumache possano spostarsi anche in verticale ed ancora per permettere l'idratazione del corpo e la lubrificazione quando la lumaca viene a contatto con terreni e pareti dure. Nel corso degli anni la bava di lumaca è divenuta oggetto di grande interesse in ambito scientifico e sopratutto nella cosmesi, perché particolarmente ricca di sostanze nutrienti all'epidermide, e nello specifico sembra che tale secrezione sia ricca di alte concentrazioni di collagene, elastina, acido glicolico, allantoina, vitamina A ed E, che tutti conosciamo per essere elementi dalle proprietà protettive, disinfiammanti e stimolanti per la pelle.

La bava di lumaca da anni ormai viene impiegata per la produzione di creme per il viso, ed in questo caso viene impiegata direttamente sulle zone di pelle da trattare, favorendone l'assorbimento con un massaggio morbido e delicato. Inoltre, la bava di lumaca sembra avere un'importante funzione regolatrice e protettiva soprattutto per le pelli che tendono a produrre eccesso di sebo, il responsabile di brufoli e punti neri. Secondo quanto emerso da alcuni dati diffusi dalla Coldiretti, sembra che in Italia si registra un forte incremento di imprese basate sull'allevamento di lumache, dal caviale ai prodotti per la ristorazione alla cosmesi, e dunque l'elicicoltura sembra essere sempre più diffusa.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic