Cronaca       Pubblicata il

San Severo: la bambina scrive la lettera al sindaco Francesco Miglio


San Severo: la bambina scrive la lettera al sindaco Francesco Miglio


A San Severo dopo vari messaggi di solidarietà e amore fra abbracci e strette di mano, vi sono stati anche lettere dai piccoli alunni di San Severo.

Al fine del flash mob dove hanno partecipato cinquemila cittadini, il sindaco Francesco Miglio è incappato nel diffonde la lettura della lettera di una piccola concittadina.

 

LA LETTERA DI SARA. “Caro sindaco, sono triste e arrabbiata perché vorrei fare una passeggiata tranquillamente con la mia famiglia e i miei amici ma tutto questo diventa difficile per la colpa di tante persone che non rispettano la nostra bellissima città, buttando la carta per terra e camminando con i ciclomotori sui marciapiedi e senza casco. Lo so che per lei e per i poliziotti è difficile fermarli, ma noi tutti insieme, compreso noi bambini, possiamo fare qualcosa per migliorare la nostra città e renderla vivibile.

Speriamo che l’incontro che avrete a Roma, porti i risultati sperati da tutti noi. Vi sono molto vicina nella vostra iniziativa dello sciopero della fame con la speranza di mangiare un giorno tutti insieme seduti attorno ad un unico tavolo che attraversa la nostra splendida città.

E’ stato bello scriverle…San Severo deve rialzarsi e lo deve fare con l’aiuto di tutti noi!”

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic