Eventi       Pubblicata il

Amici della Musica di S.Severo, cartellone “doc” per la Stagione Concertistica 2016 con Gino Paoli, Danilo Rea, Michele Mirabella e l’Orchestra di Capitanata Al via la campagna abbonamenti ai 18 eventi in attesa del Concerto di Capodanno


Amici della Musica di S.Severo, cartellone “doc” per la Stagione Concertistica 2016 con Gino Paoli, Danilo Rea, Michele Mirabella e l’Orchestra di Capitanata Al via la campagna abbonamenti ai 18 eventi in attesa del Concerto di Capodanno


Gino Paoli, Michele Mirabella, Danilo Rea e l’Orchestra di Capitanata sono solo alcuni dei protagonisti della nuova Stagione Concertistica 2016 degli “Amici della Musica” di S.Severo presieduta dal M° Gabriella Orlando. Un cartellone, ampio e variegato, ricco di eventi e spettacoli accompagnerà per tutto il 2016 gli appassionati di musica e non solo grazie anche al patrocinio del ministero per i Beni e le attività culturali e della Regione Puglia. Un momento culturale sempre più intenso che va ad arricchire in modo “energico” le offerte del Teatro “Verdi” e della Città di San Severo. Con questi presupposti è partita la campagna abbonamenti per la stagione 2016 che ha già incontrato molti consensi. E poi l’esordio con il Concerto di Capodanno in programma il 1° gennaio per brindare al nuovo anno e anche per aprire… le danze

Un vero e proprio presidio culturale – quello degli Amici della Musica di S.Severo - che ha ormai raggiunto livelli di grosso spessore. «Critici e appassionati – commenta il presidente Orlando – ci riconoscono ormai questa importanza in un contesto sempre molto qualificato. Possiamo così fare nostro il merito di essere divenuti nel campo della musica concertistica e di autore un autentico punto di riferimento per i virtuosi dell’Alto Tavoliere e non solo, atteso che registriamo molte presenze anche dal capoluogo e da altri centri della provincia. Il nostro presidio continua nella sua esperienza grazie anche alla dinamicità e all’impegno di un gruppo di dirigenti molto impegnati nella loro “mission”. Così come stiamo dedicando sempre più attenzione ai giovani e al pubblico che non si sentivano coinvolti dai nostri concerti. La prossima Stagione presenta una offerta sempre più variegata proprio per venire incontro alle esigenze di un pubblico sempre più vasto. Uno sforzo di non poco conto ma di necessaria e vitale crescita anche per la nostra struttura».

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic