Cronaca       Pubblicata il

Era diretto a Foggia l'aereo ultraleggero partito questa mattina da Gela


Era diretto a Foggia l'aereo ultraleggero partito questa mattina da Gela


A bordo Giuseppe Alabiso 61 anni, odontoiatria e dirigente della locale squadra di calcio, e suo figlio Emanuele di 25 anni. l'aereo è scomparso dai radar già nella serata di ieri quando era stato lanciato l'allarme dal Comando generale delle Capitanerie di Porto. I corpi dei due siciliani sono stati trovati all'alba di oggi da due motovedette della Guardia Costiera di Lipari. I due erano diretti a Foggia dove il ragazzo era atteso per completare l'iscrizione all'Università degli Studi del capoluogo dauno. Nella foto (Giornale di Sicilia) le due vittime.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic