Attualita       Pubblicata il

Il Piemonte ha detto sì alla cannabis per uso medico


Il Piemonte ha detto sì alla cannabis per uso medico


La nuova delibera della Regione Piemonte servirà a dare attuazione alla legge regionale presentata lo scorso giugno sullasomministrazione di cannabinoidi per finalità terapeutiche, che potrà avvenire negli ospedali o a domicilio sotto la guida di medici specialistici o del medico di famiglia.

Il Servizio Sanitario Regionale provvederà ad assumere a proprio carico le spese relative all’erogazione dei cannabinoidi solo quando il medico riterrà tale trattamento indispensabile ed esclusivamente per determinate condizioni patologiche.

“Il decreto ministeriale, sulla base delle evidenze scientifiche fino ad ora prodotte e che dovranno essere aggiornate periodicamente, stabilisce che l’uso medico della cannabis può essere considerato un trattamento sintomatico di supporto ai trattamenti standard. Cioè quando i trattamenti consueti non hanno prodotto gli effetti desiderati, è possibile passare all’impiego ad uso medico della cannabis e solo per alcune precise patologie gravi” – ha spiegatol’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta.

farmaci cannabinoidi che saranno disponibili in Piemonte potranno essere utilizzati, previa valutazione e prescrizione del medico, da pazienti gravi o con particolari patologie con riferimento, ad esempio, a tumori, sindrome di Tourette, anoressia nervosa, sclerosi multipla, lesioni del midollo spinale, glaucoma, Aids e dolore cronico, ma solo nei casi in cui la medicina convenzionale non sia risultata efficace.

Infine, come ha sottolineato la Regione Piemonte, la fornitura dei medicinali a base di cannabinoidi avverrà direttamente da parte delle farmacie delle Aziende sanitarie locali e ospedaliere che, se sprovviste del servizio di farmacia ospedaliera, possono reperire i farmaci cannabinoidi anche in una farmacia aperta al pubblico.

Leggi qui l’elenco completo delle patologie previste dalla Regione Piemonte.

Consulta qui la Legge Regionale del Piemonte sulla cannabis terapeutica del 15 giugno 2015.

Marta Albè

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic