Tecnologia       Pubblicata il

Snapchat vuole battere Facebook. Ecco quello che ci offre il nuovo social


Snapchat vuole battere Facebook. Ecco quello che ci offre il nuovo social


Snapchat, il social network che negli ultimi anni ha conosciuto una forte crescita, ha segnato oggi un incredibile record. Sono più di 6 miliardi i video che ogni giorno vengono visualizzati sulla piattaforma, un numero molto vicino a quello registrato da Facebook l’altro giorno, che a differenza del suo rivale è però presente anche su computer. Nel 2013 il social network di Mark Zuckerberg, Facebook, ha avanzato a Snapchat un’offerta di 3 miliardi di dollari per l’acquisizione della piattaforma, offerta rifiutata immediatamente e che sta portando adesso i suoi frutti.

Nato ormai quattro anni fa, Snapchat ha cominciato a monetizzare seriamente negli ultimi mesi ed ha raggiunto oggi l’incredibile record di 6 miliardi di video visualizzati al giorno. La piattaforma è famosa per il metodo inusuale del suo funzionamento: gli utenti possono conversare tra di loro inviandosi foto o brevi video che vengono poi cancellati automaticamente una volta che il messaggio è giunto a destinazione. Snapchat accorcia le distanze con Facebook Recentemente Facebook ha raggiunto l’incredibile record di 8 miliardi di visualizzazioni al giorno e più di 1.5 miliardi di utenti attivi giornalmente, numeri da capogiro che sicuramente piazzano il social di Zuckerberg al primo posto tra le piattaforme più famose e proficue dal mondo. Preso singolarmente, però, il record segnato oggi da Snapchat è ancora più incredibile se teniamo conto del fatto che questa piattaforma è presente solamente su smartphone e che dunque gode di un bacino d’utenza sensibilmente ristretto rispetto a Facebook, presente anche su computer.

È ormai evidente che le visualizzazioni dei video sono il terreno più proficuo per i social network, in quanto portano introiti sensibilmente maggiori rispetto alle foto o ai messaggi promozionali testuali. A questo proposito Facebook è in procinto di lanciare una nuova sezione della sua piattaforma dedicata proprio ai video, in stile YouTube, mentre Snapchat ha lanciato lo scorso anno Discover, una funzione che comprende video, foto e articoli provenienti da fonti come CNN, ESPN, Vice e Warner Music. La crescita così precoce di un social network inusuale come Snapchat è un segnale evidente della strada che le varie piattaforme intraprenderanno d’ora in avanti, le quali punteranno in misura maggiore proprio sui contenuti di questo genere.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic