Eventi       Pubblicata il

13 MARZO 2014 - Giornata del Rene


13 MARZO 2014 -  Giornata del Rene


Se una malattia colpisce una persona su 10, questa malattia assume una rilevanza di salute pubblica. E’ quello che accade con le malattie renali, spesso trascurate e poco conosciute dal grande pubblico, le cui gravi conseguenze però si pagano a carissimo prezzo, per il singolo e per la società. Ben 50.000 pazienti in dialisi cronica in Italia sono tanti, legati indissolubilmente alla macchina che li tiene in vita, purché trascorrano almeno tre pomeriggi per tutte le settimane della loro vita in ospedale! E la società, che prima ha trascurato la prevenzione, spende per loro quanto per i 2,5 milioni di diabetici. Ed allora la parola d’ordine è prevenzione, per il bene del cittadino e per il risparmio, questa volta intelligente, della società. E’ per questo che in tutto il mondo, il secondo giovedì del mese di marzo, si celebra con svariate attività la Giornata Mondiale del Rene, patrocinata nel nostro paese dalla Società Italiana di Nefrologia e dalla Fondazione Italiana del Rene, con l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica. Un impegno di tutte le Strutture Nefrologiche della Provincia di Foggia per ribadire l’importanzafondamentale dei reni e per sensibilizzare l’opinione pubblica su un insieme di patologie in continuo aumento e che possono condurre, se non prevenute, alla dialisi e al trapianto. Ricordiamo che un semplice esame delle urinee e il dosaggio della creatinina nel sangue sono il primo passo per diagnosticare una malattia del rene. Identificare una malattia renale in fase precoce può essere utile per prevenirne l’evoluzione e le complicanze. Tutte le iniziative sul territorio provinciale saranno presentate nel corso della Conferenza Stampa indetta per martedì 11 marzo alle ore 9,30 presso l’Ordine dei Medici di Foggia. Interverranno: il presidente dell’Ordine dei Medici Salvatore Onorati; Filippo Aucella, direttore del Dipartimento Interaziendale Nefrologia, Dialisi e Trapianto della Provincia di Foggia e direttore della Struttura di Nefrologia dell’IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo; Giuseppe Grandaliano, professore di Nefrologia dell’Università di Foggia.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic