Eventi       Pubblicata il

Puglia Green Hour


Puglia Green Hour


“Puglia Green Hour 2015”, dal 21 giugno al 26 luglio in Puglia, in dodici  tra Parchi nazionali, Riserve naturali e Aree marine protette. Attività, spettacoli e laboratori sono previsti a cominciare dal giorno del solstizio d’estate quando in contemporanea, il 21 giugno appunto, nel giorno della festa del sole, il Teatro Pubblico Pugliese realizzerà l’intervento dopo l'avviso Pubblico di manifestazione di interesse rivolta ai gestori di Parchi e Riserve pugliesi. 

Avviso pubblicato in continuità con le azioni realizzate con il PO FESR Puglia 2007/13, Asse IV - Azione 4.3.2 affidata dalla Regione Puglia, nell’ambito del Fondo di sviluppo e coesione FSC 2007-2013 – APQ rafforzato “Beni ed attività culturali”.
Per la prima volta insieme Parchi nazionali, naturali e Riserve regionali e naturali, Aree protette, 35 compagnie teatrali e musicali in 12 luoghi tra giugno e luglio in un percorso verde in cui artisti e natura si passeranno il testimone fatto parole, poetiche e suoni.

Una messa in rete che collega in un ideale itinerario green tutta la Puglia. Fondamentale la risposta dal punto di vista dell’ideazione e organizzazione di Parchi e Riserve che integreranno Green Hour con calendari di proposte di spettacolo, arte e turismo collaterali. 
Del tutto nuova la costituzione della Rete dei Parchi del Salento che con capofila Torre Guaceto, mette insieme AMP Porto Cesareo, LTO-Manduria, Litorale di Ugento, Parco Otranto Leuca, Oasi Le Cesine, parco delle Dune Costiere, per creare una cartellone unico di spettacoli, attività di fruizione, valorizzazione e divulgazione dal titolo “Il Salento racconta…”. La Rete sarà un nuovo e dinamico strumento di valorizzazione, capillare e allo stesso tempo di area vasta, in un sistema territoriale sempre più “eco-smart”. 

Si comincia dunque il 21 giugno (15 spettacoli): da Teatri di Bari/Abeliano con Vito Signorile e Davide Ceddìa che racconteranno in parole e musiche “Storie” nella Piazza del Popolo di Manfredonia (ore 21.00) a Valerio Aprea che con Umberto Sangiovanni e le musiche originali della Daunia Orchestra saranno dalle 20.00 al Centro Visita Torre dei guardiani nel Parco nazionale dell’Alta Murgia (”Gola e altri pezzi brevi. una raccolta di monologhi di Mattia Torre”).
Nel tarantino il Granteatrino di Paolo Comentale sarà alle 18.30 sarà nel Centro visite del Bosco delle Pianelle (Storia di Oliva e il principe Pomodoro), mentre nell’Oasi WWF Monte Sant’Elia la Compagnia del sole dalle 19.30 proporrà prima Alice nel paese delle meraviglie e Flavio Albanese “Il codice del volo” , ore 21.00, (spettacoli nella Masseria Monte Sant’Elia).
Nel Salento: alle 18.30 Il Carro dei Comici con L’Odissea Alternativa, spettacolo realizzato con materiali riciclati; nella Masseria Torrenova nel Parco Naturale regionale di Porto Selvaggio e Paludi del Capitano.
La Rete dei Parchi del Salento - con capofila Torre Guaceto, mette insieme AMP Porto Cesareo, LTO-Manduria, Litorale di Ugento, Parco Otranto Leuca, Oasi Le Cesine, parco delle Dune Costiere, per creare una cartellone unico di spettacoli, attività di fruizione, valorizzazione e divulgazione dal titolo “Il Salento racconta…” – ospita in sette location distinte nove spettacoli, tutti domenica 21. Terrammare Teatro con Ci siamo persi tra le stelle, di Silvia Civilla ( ore 19.30 nella Chiesa Santa Croce del Parco Archeologico di Manduria; Burambò con Amore e psiche di Daria Paoletta (21.30 sempre Parco Archeologico di Mandruria); ai piedi di Torre Lapillo, ore 21.00, nell’area marina protetta di Porto Cesareo Ippolito Chiarello con la regia di Michelangelo Campanale “Psyco Killer, quanto mi dai se ti uccido?, mentre alle 22.00 ad Alessano (Massarone Montesardo), ecco Fabrizio Saccomanno interpretare “Iancu, un paese vuol dire” .

La Rete, nuovo e dinamico strumento di valorizzazione, capillare e allo stesso tempo di area vasta, in un sistema territoriale sempre più eco-smart, ospita anche due performance ad Ugento, la prima alle 21.15 in Piazza Sant’Antonio, “Cosmic tree performance, suoni segni e visioni dal Salento” e alle 22.00 Armamaxa teatro “Orlando furiosamente solo rotolando, con al regia di Enrico Messina.
A Vernole, Masseria Le Cesine (Riserva naturale Statale Le Cesine), Factory Compagnia Transadriatica, Trip, viaggio del Salento tra Santi e Fanti. A Torre Guaceto, alle 22.00 Sagrademari con Terrae e Faraualla, con testi di Stefano Benni. Poco prima alle 19.00 nel parco naturale regionale Dune costiere, nei campi di grano delle Masseria Fontenuova: Principio Attivo Teatro con “Senza voce-storia di Ciccilla, briganta sì e santa no, di Valentina Diana. 
Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. Tutte le info su www.teatropubblicopugliese/pugliagreenhour

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic