Sport       Pubblicata il

La juve punta in alto


La juve punta in alto


La Juventus punta al 4-3-3 che già a dato i suoi risultati contro il Real Madrid la possibilità di schierare Vidal, Pirlo, Pogba e Marchisio nello steso schieramento è la ragione chiava di questa scelta, come ha chiaramente affermato Antonio Conte, ma al momento mancano le teste per poter attuare questa soluzione al di fuori di pochi casi sporadici.

A fronte dei pochi contanti presenti nelle casse juventine la dirigenza è decisa alla cessione di alcuni giocatori, come Isla, e vara la possibilità di cedere anche Vucinic se la sua indisponibilità dovesse prolungarsi.

Così colano come formaggio fuso i nomi dei giocatori che hanno convinto la dirigenza e lo staff tecnico Juventino, come Nainggolan o Fernando del Porto, a scadenza di contratto. Cercando magari di strappare un prezzo ragionevole mettendo sul banco non solo i contanti ma anche i cartellini di Peluso, Padoin e Celenne, che risulterebbero non facilmente gestibili nel nuovo inquadramento strategico della squadra od ancora qualche ex primavera parcheggiata presso un altra squadra.

 

Nel frattempo i nostri soliti gestori di siti di scommesse stanno già affilando le loro lame e in siti come quelli con cui www.italia-slot.com è affiliato, uno dei più importanti esponenti del genere, potrete già dire la vostra inviando una scommessa su quale giocatore sarà ingaggiato dalla Juventus fra i nomi papabili o se sarà ingaggiata una recluta inaspettata.

 

Alla ricerca di esterni Marotta e Conte vorrebbero riprendere le trattative col Parma per l'estremo offensivo francese Biabiany, ma si prevede una trattativa difficile e complessa dal momento in cui anche il Parma si trova in una situazione finanziaria non del tutto rosea ed è quindi interessato più ad un offerta in contanti che ad un offerta in termini di cartellini in particolare non dovrebbe essere interessato ad ingaggiare quelli che la Juventus sembra voler metter sul tavolo. I due guardano anche verso Manez del PSG a scadenza di contratto e con un ingaggio veramente importante, sopra i tre milioni a stagione, questo il motivo per cui la Juve spera di poter raggiungere un prezzo abbordabile per il giocatore. Rimane di difficile attuazione l'ipotesi Diamenti, da sempre uno dei chiodi fissi di Antonio Conte.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb-grafic